• Congresso 2019
 
MAGGIO
24
Comunicato
Col solo voto contrario dei consiglieri di AreaDG e di A&I, il CSM autorizza un fuori ruolo ultra decennale e apre una falla nell’argine opportunamente posto dalla legge Severino al succedersi di tali incarichi
Comunicato
Prosegue l’impegno di AreaDG, nel rinnovato auspicio di un’efficace azione unitaria a difesa della Magistratura e dei suoi compiti di presidio e tutela dei diritti dei cittadini
Congresso Famiglie
Comunicato
Il modello di famiglia e di società disegnato dalla nostra Costituzione è inclusivo e fa della diversità una ricchezza. È grave che Ministri della Repubblica partecipino ad un congresso che promuove progetti incompatibili con questi principi
Separazione carriere
Comunicato
Il disegno di legge costituzionale in materia di Giustizia rende più forte l’esecutivo e stravolge la Costituzione alterando il delicato equilibrio tra i poteri dello Stato
Mattarella ANM
Comunicato
Basta con timidezze e silenzi, occorre un richiamo unitario e costante al doveroso rispetto delle prerogative della magistratura e dei principi della democrazia costituzionale
Legittima difesa
Comunicato
Preannunciando che farà visita in carcere a due condannati per tentato omicidio, il Ministro dell'interno solidarizza con gli autori di un grave delitto per i quali neppure i difensori avevano invocato la legittima difesa e lancia un invito implicito a farsi giustizia da soli
Detenuto
Comunicato
La spettacolarizzazione dell’arrivo in Italia del condannato  Battisti contrasta con le regole che il nostro ordinamento si è dato; ma  è solo rispettando queste regole e garantendo i diritti  della persona che lo Stato afferma la propria superiorità
Comunicato
Ancora una volta esponenti del Governo, in luogo di difendere l’autonomia e l’indipendenza dei magistrati nel concreto esercizio della funzione, alimentano un clima di odio che delegittima la magistratura e danneggia la democrazia e lo stato di diritto
Montecitorio
Comunicato
Giustizia e diritti fondamentali di fronte alla crisi della democrazia rappresentativa
Comunicato
È inaccettabile che si strumentalizzi l’attività giudiziaria per finalità politiche delegittimando le decisioni giudiziarie e ponendo a rischio l’incolumità dei magistrati
MAGGIO
24
Dei delitti e delle pene
Comunicato AreaCSM
“Non vi è libertà ogni qual volta che le leggi permettono che in alcuni eventi l’uomo cessi di essere persona e diventi una cosa” (Cesare Beccaria)
Seminario autogoverno
Seminario
Questi i temi al centro di un primo incontro tra i Consiglieri Superiori e gli eletti nei Consigli Giudiziari nelle liste di AreaDG. Sono stati costituiti due gruppi di lavoro che, partendo dal contenuto del dibattito, faranno da supporto alle iniziative che i componenti del CSM intendono assumere
Giustizia
Comunicato AreaCSM
Occorre rivedere le procedure di conferma quadriennale rendendo più agevole l’emersione di eventuali criticità nell’esercizio delle funzioni espletate
Csm
Comunicato AreaCSM
Respinta una richiesta volta ad avviare una discussione comune, e una comune assunzione di responsabilità, per individuare nelle decisioni sulle nomine criteri di scelta comprensibili e leggibili all’esterno, accompagnati da  una tecnica motivazionale chiara ed adeguata
EVENTI
Incontro
I magistrati visitano il carcere

Firenze, 24 maggio 2019
ore 11.30-13.30
Carcere di Solicciano

Assemblea generale

Napoli, 28 maggio 2017

Chi siamo

“Siamo magistrati italiani ed europei, orgogliosi di far parte di una magistratura indipendente e autonoma, che, proprio perché tale, è stata capace di far fronte al terrorismo e alle mafie e di tutelare i diritti fondamentali delle persone. Siamo consapevoli che l’evoluzione del ruolo del magistrato e il crescente rilievo della giustizia nella vita collettiva sottolineano l’esigenza della professionalità, della responsabilità e della deontologia del magistrato. La Costituzione è il nostro punto di riferimento nell’esercizio della giurisdizione e nell’autogoverno. Area nasce da un’idea di giustizia come esigenza inalienabile di ogni persona, bene comune e funzione pubblica al servizio della società. Vogliamo realizzarla, partendo e beneficiando dell’esperienza e del patrimonio storico e ideale di Magistratura Democratica e del Movimento per la giustizia-Art. 3.”

 

segue